Come addestrare un cucciolo di pinscher

Come addestrare un cucciolo di pinscher

Come addestrare un cucciolo di Pinscher

Il Pinscher è una razza canina di origine tedesca riconosciuta dalla FCI (Standard N. 184, Gruppo 2, Sezione 1).

La data di nascita della razza pinscher è abbastanza recente. La prima registrazione nei Libri Origini risale al 1879 per il pinscher medio ed al 1900 per lo Zwergpinscher (o “pinscher nano”). Nonostante ciò, le origini del cane sono preistoriche: sono stati ritrovati reperti che dimostrano che già al tempo dell’Homo habilis esistevano cani aventi cranio simile a quello del Pinscher odierno.

Tutto sul cane Pinscher

Descrizione

La coda è con attaccatura alta. Di norma viene amputata all’altezza della terza vertebra. I colori sono il rosso cervo e nero focato, nello standard internazionale. Il pelo è di uguale lunghezza in tutto il corpo; sempre liscio, corto e fitto. Preferibilmente lucido. Il tronco non è molto largo. La sua lunghezza è circa pari a quella dell’altezza al garrese. Possiede un dorso leggermente scosceso. Costruzione compatta. La testa è di forma allungata. Il muso è appuntito. La lunghezza totale della testa è in rapporto di 1:2 circa con la lunghezza

Storia

Questa razza è conosciuta in Germania dal XVI secolo. Originariamente era usato come cane da caccia e per l’eliminazione degli animali nocivi (quali topi, talpe ecc). Oggi è un cane ben costruito, in cui sono evidenti gli incroci con molte altre razze, tra cui il bassotto e forse il piccolo levriero italiano.

Carattere

Nonostante sia piccolo di statura, ha un carattere molto fiero, energico e vitale; ama il gioco ed i bambini. Può essere utilizzato come cane da guardia, in quanto è molto attento, l’intelligenza è la sua caratteristica principale, è molto sveglio e molto fedele al suo padrone.

Cane elegante e leggero. Massa muscolare molto evidente, possiede gli organi sensoriali altamente sviluppati. È molto intelligente e una spiccata attitudine all’apprendimento. Bisogna avere molta perseveranza nella fase di “addomesticamento” in quanto il Pinscher è un cane molto testardo e tende a non seguire le regole.Infatti è un cane che tende alla dominanza e quindi adatto ad un padrone dalla mano ferma, che gli imponga delle regole e dei limiti fin da cucciolo. La sua perseveranza è uno degli elementi fondamentali del suo temperamento ma è anche molto fiero e pertanto rissoso. Non adatto a persone anziane perché non vuole passeggiare ma…..correre, inoltre seppur piccolo al guinzaglio si sente prigioniero e manifesta la sua voglia di correre “tirando”. Ha una buona resistenza alle malattie. È una razza dotata di pregi che ne fanno un eccellente, se pure piccolo, cane da guardia. Ma non è solo un buon guardiano, infatti ha anche un carattere piacevole e molto giocoso, data la sua taglia poco ingombrante, è adatto per vivere in casa. Soffre tremendamente il freddo, e necessita pertanto in inverno di particolari attenzioni. Non è consigliabile tenerlo all’aperto con il freddo.

Cure

Il pelo corto non necessita di molte cure.
È bene però fargli compiere una buona attività motoria accompagnata da una corretta alimentazione e proteggerlo dalle basse temperature (è un cane che soffre particolarmente il freddo). Il suo peso deve restare attorno ai 4-5 kg per gli Zewpinscher e attorno ai 15-20 kg per i pinscher. È un buon compagno orgoglioso e intelligente, richiede esercizio fisico regolare. Nel caso di un riparo esterno curare molto il suo spazio mantenerlo pulito e al caldo.

Fonte Wikipedia

Queste le informazioni di base per conoscere al meglio questa razza canina, il Pinscher, una tra le più intelligenti e pronta nell’imparare.

Di seguito, trovate una rassegna dei migliori articoli e video sul suo addestramento, sin da cuccioli.

 

Come scegliere un cucciolo di pinscher | PetPassion Blog

www.petpassion.tv7/1/11

Un piccolo cucciolo di Zwergpinscher. Quali sono le caratteristiche di pura razza per lo Zwergpinscher, il carattere, le qualità? Una breve guida per la scelta del vostro cane! Ogni volta che vediamo un cucciolo la tentazione è

Come scegliere un cucciolo di pinscher – Il pinscher

ilmiopinscher.blogspot.com9/26/12

Come scegliere un cucciolo di pinscher. Quali sono le Vi racconterò la mia passione per i cani, e vi darò dei consigli per quanto riguarda le abitudini, l’alimentazione, l’addestramento dei nostri amici a 4 zampe. Subscribe

Il pinscher

ilmiopinscher.blogspot.com9/26/12

La data di nascita della razza pinscher è abbastanza recente. La prima registrazione nei Libri Origini risale al 1879 per il pinscher medio ed al 1900 per lo Zwergpinscher (o “pinscher nano”). Nonostante ciò, le origini del cane

 

Ecco un video sul giusto approccio all’educazione per il cucciolo di questa razza.

Ricerche che hanno condotto qui:

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>